SEI IN > VIVERE MONZA > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Monza-Lazio 2-2, Djuric risponde a Immobile e Vecino

2' di lettura
10

(Adnkronos) - Monza e Lazio si dividono la posta. Termina 2-2 all'U-Power Stadium con le reti di Immobile e Vecino, e il pareggio per due volte di Djuric.

Un pari che serve a poco ad entrambe le squadre, con la formazione di Tudor che sale a 56 punti, a -3 dalla Roma quinta e impegnata domani con la Juventus, mentre la squadra di Palladino si porta a 45 punti, 11esima, ma che non trova il successo per la sesta gara consecutiva. La Lazio chiude avanti il primo tempo sfruttando l'unica occasione che capita alla squadra biancoceleste dopo una buona partenza del Monza, che sfiora il vantaggio dopo cinque minuti con un diagonale di Djuric. Poi all'11' una conclusione da fuori di Kamada viene deviata da Di Gregorio sulla traversa ma arriva Immobile per il tap-in vincente. Il Monza spreca il pari al 23': Colpani punta Hysaj, si sposta il pallone sul destro e crossa morbido in area, dove Carboni arriva a colpire di testa senza marcatura, ma non trova la porta da distanza ravvicinata. I padroni di casa continuano a pressare e al 36' Pessina prova la conclusione dalla distanza ma Mandas respinge. Sul finale di tempo al 39' Bondo sfiora il pari di testa sul cross di Carboni. Monza vicina al gol al 61': Colpani salta Patric e, a tu per tu con Mandas, supera anche il portiere biancoceleste, ma si allarga troppo sulla sinistra e non trova più lo spazio per calciare in porta con Mandas che devia in angolo. Il pari dei brianzoli arriva al 73': Donati crossa al centro per l'inserimento di Pessina, che colpisce di testa a botta sicura, ma trova la gran risposta di Mandas. Il pallone finisce a Djuric che sigla l'1-1 confermato poi dal Var. Il Monza cerca la vittoria ma all'83' errore difensivo e nuovo vantaggio biancoceleste: passaggio di Donati a metà tra Akpa Akpro e Di Gregorio sul quale arriva Vecino che fa 2-1 trovando l'angolino. Sembra finita ma il Monza con orgoglio trova il definitivo 2-2 al 92' ancora con Djuric: cross in area di Pessina che trova lo stacco di testa dell'attaccante che beffa Casale e Romagnoli e sigla il 2-2. Nervosismo nel finale, diversi ammoniti ma il risultato non cambia.



Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 05-05-2024 alle 17:07 sul giornale del 06 maggio 2024 - 10 letture






qrcode