SEI IN > VIVERE MONZA > CRONACA
articolo

Cornate d’Adda: narcotico nel caffè e poi li deruba, arrestata 40enne

1' di lettura
24

I carabinieri del Comando Provinciale di Monza Brianza hanno arrestato una 40enne di origine cubana ritenuta responsabile di due rapine - una consumata, l’altra tentata - avvenute a Cornate d'Adda.

Le indagini sono state condotte dai militari della Compagnia di Vimercate e della Stazione di Bellusco in relazione a due analoghi episodi verificatisi mercoledì e venerdì scorsi, quando due cinquantenni lombardi sono stati colti da malore mentre erano alla guida della loro auto, perdendo i sensi. Nel primo caso l'uomo era stato poi derubato di 650 euro custoditi in un marsupio.

Le indagini hanno consentito di ricondurre entrambi i malori alla somministrazione di sostanze narcotizzanti diluite nel caffè. Secondo l'accusa, la 40enne avrebbe conosciuto occasionalmente le vittime sui social e le avrebbe successivamente incontrate al solo scopo di derubarle dopo averle rese incoscienti. Gli accertamenti hanno tratto origine dalla denuncia sporta dalla prima vittima e sono stati poi orientati su una donna notata sul luogo del malore subito dal secondo malcapitato, il quale ha ripreso conoscenza solo nelle ore seguenti dopo essere stato trasportato con l'elicottero in ospedale a Milano.

Nel corso delle perquisizioni a casa della donna sono stati rinvenuti alcuni bicchieri di carta da caffè e alcuni farmaci contenenti benzodiazepine, depressori del sistema nervoso centrale che inducono sensazioni di stordimento e sonno.



Questo è un articolo pubblicato il 29-01-2024 alle 19:58 sul giornale del 30 gennaio 2024 - 24 letture






qrcode