SEI IN > VIVERE MONZA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Inaugurato in via Tommaso Grossi il Palazzo del Lavoro della Provincia e di AFOL MB

7' di lettura
18

Il Palazzo del Lavoro della Provincia di Monza e della Brianza e di AFOL MB apre le sue porte in via Tommaso Grossi a Monza, in un edificio che rappresenta un pezzo di storia del nostro territorio e che ospiterà i Servizi per il mercato del Lavoro della Provincia di Monza e della Brianza e il nuovo Centro per l’impiego del capoluogo gestito da AFOL MB.

Ad ospitare questi servizi sarà la palazzina liberty monzese di via Tommaso Grossi, edificata nel 1928 e per più di un secolo sede direzionale di una delle maggiori aziende tessili della Brianza, la Pastori e Casanova, conosciuta all’epoca a livello mondiale e sinonimo della vitalità produttiva del territorio che, già allora, iniziava ad affermarsi. A metà degli anni ‘90, poi, il palazzo ha ospitato la prima banca “made in Brianza”, la Banca popolare di Monza e Brianza, per diventare infine, nel 2008, sede istituzionale della neonata Provincia MB, prima del trasferimento in via Grigna 6 anni dopo. Da allora, lo storico edificio di via Grossi ha prestato servizio alla comunità come sede della succursale del Liceo linguistico dell’IIS Mosè Bianchi di Monza.

Venerdì, a seguito di una profonda ristrutturazione dei 2.200 mq della struttura, realizzata con i fondi nazionali del Piano straordinario di potenziamento, l’edificio diventa sede del Palazzo del Lavoro, ospitando importanti servizi per i cittadini e le imprese quali il Centro per l’impiego di Monza, gestito da AFOL Monza e Brianza, e i Servizi al Lavoro con il Collocamento mirato di competenza provinciale. Quest’ultimo, con le azioni relative alla Legge 68 e al Piano LIFT, assicura il diritto al lavoro delle persone con disabilità e il relativo supporto ai lavoratori e ai datori di lavoro per incentivare le assunzioni.

Il Palazzo del Lavoro offre un ambiente all'avanguardia con strutture moderne, sale riunioni, spazi per eventi e aree dedicate al lavoro, alla ricollocazione e alla formazione, dove i cittadini potranno usufruire dei diversi servizi di politiche attive del lavoro, tra cui i percorsi di bilancio delle competenze, ricerca del lavoro e percorsi di formazione. Nella sede si sposteranno circa una ventina di dipendenti del settore lavoro della Provincia, oltre ad una trentina di operatori del Centro per l’impiego di Monza, per un totale di circa cinquanta persone.

Per l’occasione, molte le autorità che hanno voluto essere presenti al taglio del nastro. Il Presidente della Provincia di Monza e della Brianza, Luca Santambrogio, insieme a Marcello Correra, Amministratore Unico di AFOL MB, a Erminia Vittoria Zoppè - Direttore del Settore Risorse e Servizi ai Comuni della Provincia MB, e a Barbara Riva - Direttore Generale di AFOL MB ha accolto Beaumont Bortone - Viceprefetto di Monza e della Brianza, Simona Tironi - Assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro Regione Lombardia, Paolo Pilotto - Sindaco di Monza e Paolo Mora - Direttore Generale Istruzione, Formazione e Lavoro di Regione Lombardia.

“Oggi si conclude un lungo percorso, un percorso iniziato con la stessa creazione del nostro Ente e guidato da una visione comune a tutta l’amministrazione, con l’obiettivo di fornire un servizio non solo utile, ma anche moderno e strategico per la Brianza. Inaugurare questo nuovo Palazzo del Lavoro significa dare adeguata rilevanza ai servizi al lavoro e valorizzare le risorse umane del territorio, fondamentale per potenziare l’attrattività del Sistema Brianza nei confronti del mercato locale e internazionale – racconta Luca Santambrogio, Presidente della Provincia di Monza e della Brianza, che continua – Questo edificio, simbolico per la produttività brianzola, apre oggi le sue porte per divenire casa di tutti i cittadini e gli stakeholder, a partire dalle parti sociali, istituzioni ed operatori, una casa in cui tutti potranno riconoscersi secondo i valori di impegno e solidarietà che contraddistinguono la Brianza e in cui trovare sempre strumenti e occasioni per valorizzare gli altri o sé stessi. Quello di oggi non è un punto di arrivo, ma di partenza, che ci permetterà di affrontare le sfide del presente e del futuro e cogliere le opportunità che ci si presenteranno davanti e sperimentare modelli innovativi di approccio al tema lavoro, a partire da quelle presentate dal Piano di potenziamento dei Centri per l’Impiego e dal Programma GOL del PNRR”.

Marcello Correra, Amministratore Unico di AFOL MB ha dichiarato: “Il Palazzo del Lavoro oltre ad essere un capolavoro architettonico, simboleggia l'impegno nel fornire risorse e opportunità ai cittadini e alle aziende in tema di occupazione e sviluppo economico. Grazie alla contestuale presenza del Centro per l’impiego, del Collocamento mirato e dei Servizi al Lavoro della Provincia di Monza e della Brianza – continua Correra – il Palazzo del Lavoro sarà un punto di riferimento tangibile per i cittadini, le aziende e tutti i partecipanti alla rete territoriale che hanno visione e obiettivi comuni legati al welfare”.

L’Assessore regionale Simona Tironi ha commentato: “Questa inaugurazione rappresenta un passo importante nel nostro impegno come Regione per lo sviluppo economico e sociale della provincia di Monza e Brianza. Vogliamo creare, insieme alle istituzioni sul territorio, un ambiente favorevole all'occupazione e alla crescita delle imprese, offrendo servizi di qualità e supporto concreto a tutti coloro che cercano opportunità di lavoro.

Il Palazzo del Lavoro rappresenterà un punto di riferimento per tutti coloro che cercano opportunità di formazione e lavoro. Sarà un luogo in cui i cittadini potranno accedere a servizi di orientamento professionale, formazione, ricerca di lavoro e supporto nella creazione di impresa.

L'obiettivo principale di questo progetto è quello di favorire l'incontro tra domanda e offerta di lavoro, creando un ambiente in cui le competenze e le esigenze del mercato del lavoro possano incontrarsi. Vogliamo offrire ai nostri cittadini le migliori opportunità di crescita professionale e di inserimento nel mondo del lavoro, partendo da un ambiente innovativo e accogliente, in cui poter trovare personale qualificato e attento alle esigenze del singolo”.

Il Viceprefetto Vicario di Monza e della Brianza, Beaumont Bortone, continua: “L'inaugurazione del Palazzo del Lavoro non rappresenta solo un importante risultato per la Provincia, che ne ha curato la ristrutturazione e ne sovrintenderà i servizi, ma rappresenta plasticamente il valore che la comunità brianzola attribuisce al lavoro inteso non solo come strumento utile per assicurare all'uomo il proprio sostentamento ma anche, e soprattutto, come la condizione indispensabile perché questo si riconosca e sia riconosciuto dalla propria comunità di appartenenza.

D'altra parte, dal punto di vista della Prefettura, la comunità che ha, tra i propri obiettivi primari, quello di assicurare il miglior incontro possibile tra la domanda e l'offerta del lavoro tale comunità rappresenta un modello da perseguire e sostenere sull'intero territorio nazionale: infatti, nella misura in cui, questa provincia riuscirà a garantire condizioni prossime alla piena occupazione verrà meno uno dei principali fattori che spingono alla emarginazione sociale dell'individuo e, quindi, al degrado o, nei casi più gravi, alla delinquenza”.

“La collocazione nel capoluogo di un centro di servizi completo e organico, posto in un contesto prestigioso non solo è un onore per Monza, ma è prima di tutto il coronamento di una vocazione consolidata per il nostro territorio: quella di porre il Lavoro e la Formazione al centro del sistema sociale, economico e identitario della Brianza. Non solo per gli aspetti di produzione di ricchezza, ma anche per il gusto dell’ideare, del fare e dell’innovare che da sempre contraddistinguono la nostra terra e che tuttora ne sono i tratti distintivi, riconosciuti nei maggiori studi indipendenti a livello nazionale e internazionale”, ha detto il Sindaco di Monza, Paolo Pilotto.

Il Palazzo aprirà ai cittadini intorno al 6 dicembre, così da poter chiudere ufficialmente i lavori e assicurare fin da subito piena funzionalità.

L’apertura al pubblico del Centro per l’Impiego è prevista, previo appuntamento, nei seguenti orari:

Centro per l’Impiego - AFOL MB

LU-VE: 9:00 – 13:00 / 14:00 – 16:00 (su appuntamento)

SAB-DOM: chiuso

Telefono: 039.839641

E-mail: cpi.monza@afolmb.it

PEC: monza@pec.afolmonzabrianza.it

Scopri di più alla pagina: provincia.mb.it/Temi/Lavoro/centri-per-limpiego/

Collocamento mirato e Servizi al Lavoro – PROVINCIA MB

E-mail: welfare-lavoro@provincia.mb.it

PEC: provincia-mb@pec.provincia.mb.it

Scopri tutti i Servizi al Lavoro alla pagina: provincia.mb.it/Temi/Lavoro/



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-12-2023 alle 17:32 sul giornale del 02 dicembre 2023 - 18 letture






qrcode